Categorie | News

Game Informer analizza il Dualshock 4, “i giocatori ne saranno entusiasti” [dettagli PS4]

Game Informer analizza il Dualshock 4, “i giocatori ne saranno entusiasti” [dettagli PS4]

Mentre il pubblico dei comuni mortali aspetta che arrivi il proprio turno – un turno che giungerà a caro prezzo – gente come i redattori di Game Informer può già farsi un giro sulle nuove console, e nella fattispecie su PlayStation 4. In realtà , Sony ha fornito alla redazione americana un esemplare di Dualshock 4 da analizzare nei dettagli, e questo è ciò che è emerso: per quanto alcuni componenti siano ancora da rifinire, come ad esempio il design del d-pad e la distribuzione del peso, pare che la zona morta degli stick analogici sia stata notevolmente ridotta e che entrambi offrano più resistenza rispetto al DS3. La distanza tra le levette è stata aumentata in modo che i pollici non si tocchino più, e la convessità della testa è delimitata da una scanalatura che migliora la presa.

C’è un motivo in particolare per cui Sony ha mantenuto il design simmetrico degli stick anziché ispirarsi alla concorrenza, ed è quello di impedire di azionare inavvertitamente lo stick sinistro mentre si utilizza il touchpad. Parlando di grilletti, Game Informer nota come la loro forma sia più avvolgente, con un arco nella parte inferiore che contiene le dita anziché lasciarle scivolare. In generale, il feeling del Dualshock 4 sarebbe molto solido e confortevole, senz’altro aiutato dai suggerimenti che Sony ha richiesto a diversi studios interni ed esterni (in particolare da Bungie, che desiderava un pad perfetto per gli FPS). Pare inoltre che la luce anteriore del pad, che aiuta il sensore PS4Eye a localizzare il controller, possa essere usato per modificare la posizione delle schermate nei giochi in split screen.

Per Game Informer, insomma, quello che in tanti hanno definito un controller “bruttino” sarebbe in realtà un ottimo motivo di entusiasmo circa l’arrivo di PlayStation 4.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi