Categorie | News

Blizzard corregge il bug moltiplica-soldi di Diablo III, aiuta un ente benefico [PC]

Blizzard corregge il bug moltiplica-soldi di Diablo III, aiuta un ente benefico [PC]

Prima che la patch 1.0.8 arrivasse a risolvere una serie di pesanti magagne in Diablo III, alcuni giocatori avevano avuto modo di sfruttarle per moltiplicare ad libitum il denaro posseduto ed acquistare oggetti rarissimi da rivendere nella Casa d’Asta… ovviamente in cambio di soldi veri. Per questi furbastri la pacchia è finita, perché oltre ad essere stati banditi permanentemente dal gioco, Blizzard ha recuperato dai loro conti il denaro ottenuto illegalmente e lo ha devoluto all’associazione benefica Children’s Miracle Network Hospitals. Tutto è bene quel che finisce bene, dunque. Ironico vedere come nei videogiochi esista una “certezza della pena” che nella realtà è tutt’altro che garantita.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Una risposta a “Blizzard corregge il bug moltiplica-soldi di Diablo III, aiuta un ente benefico [PC]”

  1. Killy77 scrive:

    Bisogna ammettere che Blizzard è una garanzia per tante cose e tra queste non metto solo la qualità dei videogames (tutti record d’incassi), ma anche un multiplayer sempre impeccabile ed una giustizia che funziona. Verrebbe da dire: Blizzard for President!!! :)

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi