Categorie | Annunci, News

Supporto vitale per PS Vita da parte di Square-Enix, arriva Chaos Ring [PS Mobile]

Supporto vitale per PS Vita da parte di Square-Enix, arriva Chaos Ring [PS Mobile]

“Supporto vitale” è l’espressione che maggiormente si adatta all’atteggiamento di Square-Enix nei confronti di PS Vita, trascurata per ragioni che sfuggono alla razionalità ed al buon senso. Il publisher giapponese ha annunciato un porting piuttosto tardivo di Chaos Ring, RPG old-school che Media.Vision (Wild Arms) realizzò nel 2010 su iOS, Android e Windows Phone 7; oltre che per il character design curato da Yusuke Naora, il gioco è noto per avere ottenuto una valutazione su Metacritic superiore a quella del suo contemporaneo Final Fantasy XIII, il che è senza dubbio una buona credenziale. La sua storia ruota intorno alle vicende di alcuni giovani catapultati improvvisamente dentro la Ark Arena, un sistema di dungeon nel quale più dimensioni spazio-temporali si incontrano; il loro destino è quello di diventare immortali ed affrontare il Qualia, una bestia determinata a distruggere ogni realtà creata dalle intersezioni tra lo spazio ed il tempo. Square-Enix ha dichiarato che la versione PlayStation Mobile godrà di ottimizzazioni specifiche se fatta girare su PS Vita, ma naturalmente ha glissato sui dettagli. Dubitiamo, tra l’altro, che il publisher sia generoso abbastanza da offrire qualche extra – il prequel Chaos Rings Omega ci sarebbe stato benissimo, se non altro come incentivo all’acquisto dell’inevitabile sequel. Qualora Chaos Rings per PlayStation Mobile dovesse trovare la via dell’Occidente, sarete tra i primi a saperlo; in Giappone uscirà entro questo mese.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

5 Di risposte a “Supporto vitale per PS Vita da parte di Square-Enix, arriva Chaos Ring [PS Mobile]”

  1. Gidantribal scrive:

    Sbaglio o è proprio il gioco che tu affermavi che fosse come nuovo final fantasy?
    Ben venga su PSvita allora, magari con le pompatine grafiche del caso. Speriamo anche che square riprenda a supportare il portatile sony con la stessa regolarità con cui ha graziato PSP, magari ricominciando proprio da un certo type-0….

    • Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

      Guarda, per Type 0 continuo a sperare in un angolino del mio cuore. Però di fronte all’ottusità della dirigenza giapponese non posso fare a meno di dirmi sfiduciato.

      • Gidantribal scrive:

        Anche perchè mi chiedo se sia bastata la versione giapponese per rientrare delle spese di sviluppo… probabilmente si però perchè non fare qualche soldo extra? :/

        • Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

          Perché al momento Square-Enix è talmente stretta con i bilanci che le uniche cose che può permettersi di sviluppare internamente sono Final Fantasy XV e Lightning Returns.

          Sembra pazzesco ma è così: tutti gli introiti delle divisioni europee saranno convogliati su inevitabili sequel di Tomb Raider, Hitman e Deus Ex.

          È già un miracolo che stiano scommettendo con Murdered: Soul Suspect.

          • Gidantribal scrive:

            Se aggiungiamo A realm reborn che ha ciucciato anche lui buona parte di budget e forza lavoro se non macina da subito milioni di abbonamenti saranno dolori, fortunatamente la qualità questa volta è piuttosto elevata e molto in linea con gli standard “Squaresoft”.

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi