Categorie | COPERTINA, Mobile, Recensioni

Indipendent Monday: Color Sheep [Recensione Indie Game]

Color Sheep

  • Piattaforma: iPhone/iPod Touch
  • Publisher: Trinket Studios
  • Software House: Trinket Studios
  • Indipendent Monday: Color Sheep [Recensione Indie Game]

    Che verso fa la mucca?
    MUUUUUU
    Che verso fa la pecora?
    KAWOOOOOOSH!
    Quando cominciarono a clonare pecore e produrre pellicole su ruminanti mannari, avrei dovuto immaginare che la vecchia fattoria non sarebbe mai più stata la stessa. Stiamo parlando di Color Sheep e questo è Indipendent Monday!

    Quando le pecore sparano onde energetiche dalla bocca … in technicolor

    Il concept dietro Color Sheep è malato quanto l’idea di mettere al mondo un figlio quando il tuo cognome, Bieber, ricorda una sottomarca di omogeneizzati. Chiaramente appartiene solo ai geni la capacità di trasformare un idea dal potenziale distruttivo, in qualcosa di tremendamente divertente.
    I Trinket Studios, grazie a questa loro creazione distribuita su iOS App Store, Google Play e Samsung Apps, ci permettono di giocare con i colori divertendoci come psicopatici idrofobi. Ottima battuta per una campagna di marketing!
    Il gameplay consiste semplicemente in un “difendi la pecora”. Round dopo round, verremo attaccati da orde di lupi, ammantati dei colori più disparati, da respingere colorando il manto della nostra innocente amica, con tinte chiaro e scure, ricavate dalla combinazione di blu, verde e rosso. Così facendo potremo generare un devastante raggio della morte, capace di ridurre in cenere gli stalker più temuti dalle ragazzine di campagna, contraddistinti dalla tintarella associata.

    Delirante!  

    Nonostante il plot semplice e, lasciatemelo dire, completamente folle, il risultato è meraviglioso. Color Sheep, oltre ad essere virtualmente infinito, è maledettamente divertente. Come tutti i videogame del genere conta sugli achievement e la competizione social, con la tipica condivisione di punteggi - ricordiamo che Dollo ha oltre 100mila punti anchievement. Insomma, non c’è trippa per gatti -. Fra diverse difficoltà disponibili, che puntano alla distruzione della nostra sanità mentale, e un design altrettanto insano, questo titolo è uno dei videogame più divertenti del suo genere. Il livello di sfida è ben calibrato e permette a qualsiasi tipo di giocatore, dal casual al pro, di stringere fra le mani un titolo di livello, dotato delle giuste feature capaci di soddisfare qualsiasi esigenza d’intrattenimento.
    Cercate un titolo cazzuto e fuori di testa? Eccolo!
    Cercate un titolo portatile immediato, divertente e impegnativo al punto giusto? Eccolo!
    Cercate un titolo portatile impegnativo al punto da farvi rispolverare il libro delle imprecazioni perdute? Eccolo!
    Volete tutte queste cose in un titolo dal concept demenziale? KAWOOOOOOSH!

    L’eroica Pecora che sforna colori fotonici

    Color Sheep sfrutta un concept semplice e di una sana idiozia, tanto quanto il design, e assicura al giocatore un divertimento sempreverde, che non stanca e non stressa, consegnandoci un’esperienza di vivere sia tramite le feature social che facendo passare il nostro device di mano in mano.

    Inside The Game

    • Divertente
    • Immediato
    • Infinito
    • Idiota come pochi
    • tutt'altro che facile

    Outside The Game

    Voto:

    Capolavoro

    Come valutiamo i giochi

    Questo post è stato scritto da:

    - ha scritto 574 articoli su Inside The Game.

    Contatta l'autore

    Commenti

    Commenti

    Rispondi