Categorie | News

Wolfenstein spostato al 2014, Bethesda vuol farne “il migliore episodio di sempre” [Machine Games]

Wolfenstein spostato al 2014, Bethesda vuol farne “il migliore episodio di sempre” [Machine Games]

Inizialmente previsto in concomitanza con l’arrivo delle nuove console, il Wolfenstein: The New Order di Machine Games sta avendo qualche difficoltà in più del previsto per abbracciare l’insieme delle piattaforme di destinazione (PS3, PS4, PC, Xbox 360, Xbox One), e quindi non verrà rilasciato prima del 2014 per garantire il miglior risultato possibile. Quello che sembrerebbe un prodotto in qualche modo “di comodo”, fatto per sfruttare rapidamente la notorietà dello storico marchio, sembra essere invece una priorità importante nell’agenda di Bethesda, stando al presidente Pete Hines:

“Lavorare sulla generazione attuale e su quella futura contemporaneamente ha un certo impatto, sono due cose diverse. Il fatto che le macchine next gen debbano ancora arrivare ha il suo peso, ma la cosa più importante è stata vedere a che punto si era arrivati e cosa era necessario migliorare. Perché non si sta provando a creare un semplice shooter, ma un’esperienza che coinvolge guida di veicoli, narrazione, fasi furtive, ed ognuno di questi elementi dev’essere eccellente. Non vogliamo realizzare uno sparatutto cullandoci del fatto che se questa fase è buona, basterà a sostenere 16 ore di gioco [oh, ecco un indizio sulla longevità! ndr]. Abbiamo necessità di rendere questo Wolfenstein il migliore di tutti, e non sprecheremo tutto il tempo e lo sforzo compiuto in questa direzione per risparmiare un paio di mesi, specie se quei due mesi possono fare tutta la differenza del mondo.”

Machine Games è al lavoro su Wolfenstein: The New Order ormai da un bel po’ di tempo, molto più di quanto ne sia trascorso dall’annuncio ufficiale, e fa seguito al Wolfenstein del 2009 targato Raven Software – gioco di ottima qualità, ma molto sfortunato al botteghino. Auguriamoci che la nuova avventura di B.J. Blaskowicz possa godere di maggior considerazione da parte del pubblico.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi