Categorie | Annunci, News, Video e Trailer

Project Phoenix, primo progetto giapponese su Kickstarter, è finanziato in 9 ore [JRPG indie AAA]

Project Phoenix, primo progetto giapponese su Kickstarter, è finanziato in 9 ore [JRPG indie AAA]

Quando arrivi su una piattaforma di crowdfunding con il dichiarato obiettivo di riportare alla gloria gli RPG alla giapponese, e ti presenti con un team formato da vere superstar, succede quello che è appena successo a Project Phoenix: l’obiettivo di finanziamento è stato raggiunto in 9 ore e raddoppiato in meno di 24. Ma scopriamo innanzitutto di cosa stiamo parlando, ok? Project Phoenix sarà un’avventura tattica a turni, fortemente influenzata dallo stile dei cosiddetti jgdr e realizzato da autentici professionisti del settore; si tratta in effetti del primo progetto giapponese a sbarcare su Kickstarter, messo insieme da un team assolutamente multiculturale. Volete qualche esempio?

Hiroaki Yura (Giappone) dirigerà il gioco. Nella sua carriera ha militato negli staff di Diablo III, Valkyria Chronicles, The Disappearance of Haruhi Suzumiya e STEINS; GATE in qualità di musicista. È il fondatore della Eminence Symphony Orchestra.

Vaughan Smith (Australia), responsabile del battle system in Project Phoenix, ha supervisionato il processo di Quality Assurance in L.A. Noire.

La sceneggiatrice Yoko Enoki (Giappone) è una tra le più famose autrici di romanzi fantasy nel suo paese. Il suo obiettivo è quello di creare una storia godibile in tutto il mondo, ma caratterizzata da elementi inconfondibilmente nipponici.

Le ambientazioni di Project Phoenix saranno cesellate da Kiyoshi Arai (Giappone), visionario creatore dei mondi Final Fantasy 12, 13 e 14. In pratica, un genio.

Steffen Unger (Germania) dirigerà la modellazione 3D nel gioco. Se la grafica di Halo 4 e Crysis 3, vi ha impressionati, beh, in buona parte è merito suo.

L’occhialuto Gontaro (Giappone) vestirà il ruolo di character designer, dopo averci regalato una serie di eroi indimenticabili nella serie di Tenchu.

Infine, non occorre che vi si spieghi cosa ci sta a fare li in mezzo Nobuo Uematsu (Giappone) coinvolto al 100% in questa avventura indie.

Project Phoenix promette di immergere i giocatori nel suo affascinante mondo fantasy proponendo una storia ben scritta, personaggi memorabili per design e caratterizzazione, ed un sistema di combattimento assolutamente fluido. Nonostante la natura tattica, il team vuole assicurarsi che tutti possano comprendere facilmente le meccaniche di base e sviluppare in maniera intuitiva la mentalità necessaria ad affrontare gli scontri. Al centro della vicenda ci sarà un angelo senza memoria, precipitato nella terra di Azuregard ed in cerca di risposte: ad aiutarlo troverà una serie di improbabili eroi per nulla impauriti dalla prospettiva di visitare in lungo e in largo il loro pericoloso continente, scosso da guerre tra razze.

La pagina Kickstarter del gioco reca già alcuni splendidi artwork e maggiori dettagli su Project Phoenix, sebbene piuttosto sparuti. Visti i valori in campo, è sorprendente che l’obiettivo di finanziamento fosse fissato a soli 100.000 dollari. Persino Ed Fries ed Hironobu Sakaguchi hanno augurato al progetto le migliori fortune.

06 05 04 03 02 01

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

2 Di risposte a “Project Phoenix, primo progetto giapponese su Kickstarter, è finanziato in 9 ore [JRPG indie AAA]”

  1. Gidantribal scrive:

    Con un team così dovrebbe arrivare un superfinanziatore da subito!

    In ogni caso domani ricarico la mia postepay e sgancio la grana :D

    PS: Uematsu da solo vale l’intero prezzo del biglietto.

    • Gidantribal scrive:

      Edit: avevo già i 20 sacchi necessari per finanziare il progetto e l’ho fatto al volo :D

      Vediamo cosa ci creerà questo dream team :D

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi