Categorie | News, Video e Trailer

Metal Gear Solid V, ecco come è stata realizzata Quiet [Personaggio erotico]

Metal Gear Solid V, ecco come è stata realizzata Quiet [Personaggio erotico]

In questi giorni è esploso un dibattito sui social network e sui forum per la piccante dichiarazione di Hideo Kojima in cui avrebbe incoraggiato i suoi designers a creare personaggi più “erotici. Metal Gear Solid come serie non ha mai lesinato dal punto di vista sessuale nella creazione dei suoi personaggi femminili, EVA e tutte le componenti del corpo The Beauty and the Beast (debitamente spogliate dalle rispettive armature) sono esemplari in tal senso. Kojima avrebbe poi cercato di spiegare che il suo intento era favorire l’universo Cosplay e che le sue parole erano da intendere più come “Sexy” che come “Erotico“. Ma ovviamente le reazioni sono esplose sopratutto in seguito alla presentazione del personaggio femminile Quiet, una soldatessa armata di fucile da cecchino che indossa solo un risicato costume da bagno, delle calze strappate e degli stivaletti militari (come potete vedere nell’immagine qua sotto).

Quiet

Il design del personaggio è stato bollato da David Ellis, designer presso 343 Industries (attualmente a lavoro su Halo 5 per Xbox One), come “disgustoso”; infatti su Twitter ha affermato: “Il design di questo personaggio è disgustoso. La nostra industria dovrebbe essere migliore“. Comunque eccovi il video in cui si mostra la realizzazione del personaggio Quiet sfruttando il volto ed il fisico della modella Stefanie Joosten. Schiacciate Play e fateci sapere da che parte state nella diatriba “erotica”.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 325 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

17 Di risposte a “Metal Gear Solid V, ecco come è stata realizzata Quiet [Personaggio erotico]”

  1. Nox scrive:

    Un po esagerato ma alla fine è accettabile

  2. TangaDestroyer scrive:

    beh se la critica fosse stata mossa da qualcuno che davvero ha penso, ci avrei pensato su magari.
    ma prima di criticare il design di un personaggio di un videogioco “della concorrenza” i buoni ragazzoni allo sviluppo di halo pensino a sviluppare anche solo un capitolo con metà dell’ epicità e spunti di riflessione di qualunque metal gear.

    • BlackSilver scrive:

      Mi sembra un modo un po’ infantile di vedere la questione: “Fai Halo non puoi osare criticare Kojima”, io ho citato David Ellis perché è stato il commento che ha fatto più notizia ma Kojima è stato ampiamente criticato per la sua affermazione e francamente trovo il desing di Quiet veramente troppo esplicito per essere minimamente sexy. Non stiamo parlando di un EVA con una tuta aperta tanto da far intravedere un bel pezzo di figliola, quando di una donna in costume da bagno e calze rotte che combatte in pieno deserto. Accidenti è quasi più raffinato Suda 51 a questo punto.

  3. Hanamichi scrive:

    Kojima è lo stesso che ha messo su un bombarolo obeso su pattini,ha fatto camminare nudo un suo protagonista,ha permesso al boss “the end” di nutrirsi tramite fotosintesi….di che cavolo ci si stupisce? XD

    Anyway, per quanto infantile….anch io mi permetterei di dire “ma tu cazzo ne sai, hai fatto solo Halo in vita tua. 15 anni di spartan identici a loro stessi e 15 anni di covenant uguali a se stessi…e vieni a criticare un character design? Ma torna a pelare patate va XD “

    • Kamina scrive:

      343 non è bungie.
      Hanno fatto un solo Halo senza l’ausilio di Bunjie.

    • BlackSilver scrive:

      Come ha detto Kamina sbaglieresti due volte. La prima perché non c’è bisogno di essere per forza Michelangelo per avere il diritto di farsi un’idea personale e avere quindi un’opinione divergente da un’importante figura nell’ambito vdeoludico (anche se il termine “disgustoso” l’ho trovato esagerato). La seconda perché Ellis ha lavorato solo su Halo 4 e adesso su Halo 5, prima è stato per anni un giornalista (EGM e 1UP).

      • Hanamichi scrive:

        Ma Si BlackSilver. Sia mai considerato stupido e arrogante il giudicare pubblicamente il lavoro altrui sapendo di avere una visibilità pari al Papa. E sia mai che,proprio perchè ha lavorato come tu mi riporti SOLO per Halo 4, uno gli dica “ma vai a pelare patate” quando scrive “Disgustoso.[I]La nostra industria dovrebbe essere migliore[/I][COLOR=#333333]”.
        [/COLOR]
        Ma si Blacksilver, qui ogni personaggio pubblico, come tu mi dici, deve avere il pieno diritto di dire la sua PUBBLICAMENTE. Fosse anche un Allevi miracolato che dall’alto della sua esperienza pianistica dice “Beethoven non aveva ritmo,per questo le persone si annoiano ascoltandolo” o un Berlusconi “Chi vota a sinistra è un coglione”. Evviva i non ruoli insomma :)

        Scusa la scarsa capacità ironica, ma se non si fosse capito, per me è inconcepibile che un lavoratore dello stesso settore, con una tale visibilità, vada a definire disgustoso con tanta non chalance l’operato di qualcun altro. Lascia perdere che lo pensi, che lo dica ad un collega e diventi un rumor. Se lo scrivi pubblicamente sei semplicemente un coglione,soprattutto perchè hai visibilità ma non hai un passato tale da poter giudicare qualcuno dello stesso campo. L’avesse detto Miyazaki pure pure…ma sto tizio chi minchia è XD ripeto, torni a pelare patate XD

        Noto un’altra cosa e ghigno: tu Blacksilver stai dicendo che “SBAGLIO” semplicemente perchè credo che sto Ellis non sia (ancora) nessuno per poter giudicare un lavoro di Yoji Shinkawa (che come rammenta Kojima “[COLOR=#333333][B]non appena capirete come le motivazioni di Quiet ed il suo passato si legano al modo in cui si presenta, vi vergognerete delle affermazioni e dei pregiudizi di oggi[/B]”.).
        [/COLOR]La mia è un opinione divergente, accettala e non dire che sbaglio XD

        • BlackSilver scrive:

          Ho detto che secondo me sbagli in quanto ognuno ha il diritto di dire la sua opinione piccolo o grande che sia, altrimenti chi siamo noi di ITG per recensire i giochi quando lo hanno già fatto altre realtà più importanti e famose di noi? Chi sono io per dire che un gioco è mediocre quando dei big dell’editoria online lo hanno osannato? Per lo stesso identico principio tu hai il diritto di dire la tua e di essere in dissenso con Ellis e con me…anche perché se applicassi il tuo stesso criterio: “Chi sei te per giudicare il lavoro di Ellis?”

          E sopratutto perché hai sparato a zero subito su Ellis senza sapere chi fosse, accusandolo di “15 anni di spartan identici a loro stessi e 15 anni di covenant uguali a se stessi”. Ovviamente come ho già detto secondo me Ellis ha esagerato usando la parola disgustoso, esattamente come considero esagerato il design di Quiet. Tutto qui.

          P.s. Io accetto che tu possa avere un’opinione divergente, ma non per questo posso accettarne (a prescindere) il contenuto se non lo considero giusto (ovviamente sempre secondo il mio personalissimo punto di vista). E te lo dico semplicemente senza trattenuta ironia o ghigni.

          P.p.s Stiamo finendo nel filosofico, quindi torniamo a Metal Gear Solid V che è meglio ;-)

  4. Gidantribal scrive:

    “Che volete? nel deserto fa caldo…” cit. Quiet

    • BlackSilver scrive:

      Questa vince XD

      • Hanamichi scrive:

        Imho il background di Quiet è piu o meno questo: a)Violentata da bambina, costretta a star zitta (“quiet!”). Adesso porta sta roba per andare a caccia di peni e distruggerli.
        b)Madre violentata, indossa gli stessi abiti della madre in cerca di vendetta
        c)Antò, fa caldo…

  5. Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

    Ad ogni modo, Kojima ha controbattuto in maniera piuttosto spigolosa su Twitter: “non appena capirete come le motivazioni di Quiet ed il suo passato si legano al modo in cui si presenta, vi vergognerete delle affermazioni e dei pregiudizi di oggi”.

    … Ouch.

    Del resto, aveva già affermato tempo fa che MGSV avrebbe toccato temi taboo ed altamente controversi.

  6. Hanamichi scrive:

    343 ha fatto un Halo identico ai precedenti, truffando alla grande sul comparto grafico (Strabiliante con mega effetti di luce/illuminazione ecc…solo nei frangenti in cui non accade nulla. Poi torna “spartano” negli ambienti aperti o con nemici…complimentoni per il trucchetto) e mantenendo un design pressocchè identico a Bungie,non innovando praticamente in nulla…
    Si fermassero a quell’Halo li, che fanno meglio….

  7. Hanamichi scrive:

    Hai sparato un esempio che non c’entra nulla. Se tu signor nessuno recensisci io non avrei nulla da dire. Ma se tu signor nessuno oltre a recensire ti metti a bastonare cosi, tanto per fare, il lavoro di altri recensori, a mio avviso sei una testa di minchia.
    E rispondo alla tua domanda (Frutto di una non attenta lettura del mio post) “Se applicassi il tuo stesso criterio “chi sei te per giudicare il lavoro di Ellis?”.Stai applicando ciò che non intendo XD
    Ti ripeto, io proprio perchè non sono nessuno posso anche non dare troppo peso a ciò che scrivo su un social.”Chi me se frega” direbbero a Roma.
    Se fossi un designer con un seguito mondiale, e dunque fossi un personaggio pubblico, non mi sognerei mai di definire “disgustoso” il lavoro altrui. Oltre al buon senso che dovrebbe bloccarti, dovresti anche essere cosciente di avere un ruolo ben preciso e di essere in vista.

    Ho sparato su Ellis e per sua sfortuna mi è andata male,perchè almeno gli avevo dato erroneamente 15 anni di lavoro sulle spalle come designer di Halo… e invece scopro che,da bravo designer, ha ricreato pari pari un design vecchio di 15 anni senza metterci assolutamente nulla di nuovo in Halo 4. Applausi. XD

  8. Hanamichi scrive:

    Avete coraggio a guardarvi i trailer. Personalmente non voglio saper nulla fino all’arrivo del titolo :D

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi