Categorie | News

Criterion si riduce a soli 17 membri, Need for Speed: Rivals va ad un “nuovo” team [industria]

Criterion si riduce a soli 17 membri, Need for Speed: Rivals va ad un “nuovo” team [industria]

Ecco, non abbiamo idea di come spiegare la situazione né del perché stia accadendo tutto questo a Criterion Games, ma possiamo immaginare che la tipica “magia” di Electronic Arts abbia a che fare con l’accaduto: a quanto pare, lo staff di Alex Ward è migrato in massa verso il nuovo team Ghost Games, che si occuperà di completare Need for Speed: Rivals. Per intanto, a Criterion sono rimasti soltanto 17 dipendenti impegnati a creare qualcosa di completamente nuovo. “La riduzione di dimensioni è stata completamente voluta da noi”, assicura Ward via Twitter, “e ciò che conta è che restiamo assolutamente Criterion. Non volevamo impiegare 50 persone dove non ce n’era bisogno. Troppi colleghi al lavoro sin dall’inizio non aiutano a risolvere i problemi di gameplay. Per questo, Ghost UK è stata creata da un folto gruppo di dipendenti Criterion. 15 di noi mantengono l’identità del team originale lavorando in una nuova location” (successivamente, Ward ha corretto il numero a 17). Che il numero sia destinato ad aumentare nuovamente una volta finiti i lavori su Rivals? Staremo a vedere.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Una risposta a “Criterion si riduce a soli 17 membri, Need for Speed: Rivals va ad un “nuovo” team [industria]”

  1. Gidantribal scrive:

    Se lo hanno fatto per scrollarsi il marchio Need for speed di dosso, non ritrovarsi a sfornarne uno ogni anno hanno e pensare invece a qualcosa di nuovo, bè han fatto strabene.

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi