Categorie | News

Lutto in casa Nintendo, muore Hiroshi Yamauchi [industria]

Lutto in casa Nintendo, muore Hiroshi Yamauchi [industria]

È con grande rammarico che vi comunichiamo la notizia, diffusa solo in questi istanti, della morte di Hiroshi Yamauchi. Il terzo presidente di Nintendo aveva 85 anni quando si è spento stamani, ma le fonti ufficiali non hanno dettagliato le cause del decesso: Yamauchi faceva parte della società dal 1949, ed è stato l’artefice della sua cruciale transizione dalla produzione di giocattoli a quella di videogiochi. Sotto la sua direzione, gente come Shigeru Miyamoto e Gunpei Yokoi ha potuto far conoscere al mondo il proprio talento; macchine quali NES, SNES e Gameboy hanno sancito la supremazia nipponica nel game development anni ’80 e ’90. Lasciò la direzione della compagnia nel 2002, succeduto dall’attuale presidente Satoru Iwata.

È una grande perdita per la gaming industry, soprattutto sul piano simbolico: Yamauchi è sempre stato celebre per la rigidità, l’impegno, la dedizione alla causa aziendale e l’integrità. Qualità che non hanno a che fare unicamente con l’industria, ma con la vita in generale.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

3 Di risposte a “Lutto in casa Nintendo, muore Hiroshi Yamauchi [industria]”

  1. Kiory scrive:

    Nooooouuuuuuuu

  2. Kamina scrive:

    L’uomo che scacciò Square e l’80% delle software house che prima dell’avvento della PSX lavoravano su Snes, nonché la persona che disse che i Jrpg sono per disadattati.

    Come si dice in questi casi.. nonostante tutto, che riposi in pace.

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi