Categorie | News, Voci di corridoio

SEGA registra il marchio Alien: Isolation, pare c’entri Creative Assembly [rumor]

SEGA registra il marchio Alien: Isolation, pare c’entri Creative Assembly [rumor]

Spero vogliate perdonare il titolo un po’ buttato li, del resto qui in ITG siamo gente così, “di pancia”. Ebbene, quest’oggi Kotaku ha scovato un marchio registrato da SEGA che risponde al nome di Alien: Isolation… Insomma, dopo Colonial Marines ci riprovano ancora, e sembra che stavolta lo facciano con più cognizione di causa. La fonte di Kotaku vede infatti SEGA determinata a cancellare l’onta del titolo Gearbox con un prodotto eccellente, il cui sviluppo starebbe avvenendo davvero coi piedi di piombo. Questo ci porta a parlare di Creative Assembly, che sempre secondo l’informatore del caso, ha le mani in pasta nel progetto già dal 2011.

Più vaghi i dettagli sui contenuti veri e propri di Isolation, ridotti a semplici indizi risalenti peraltro a qualche mese fa: il gioco dovrebbe avere per protagonista Amanda, la figlia di Ellen Ripley che stando all’edizione speciale di Aliens, sarebbe vissuta e morta mentre la madre vagava congelata nello spazio all’interno della USCSS “Nostromo”. Personaggio poco esplorato, e quindi adatto ad impiantarvi sopra una storia parallela. Sembra che il gioco sia pesantemente ispirato alle atmosfere del primo Alien, e che abbia luogo interamente all’interno di una singola astronave; gli avversari di Amanda sarebbero perlopiù umani, con un solo xenomorfo a rappresentare l’incubo ricorrente dell’equipaggio.

Tutto molto bello, ma tutto anche molto ipotetico. Prendetelo con le pinze, ok?

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi