Categorie | Curiosità, News

Secondo Infinity Ward i fan di Call of Duty “Non sono videogiocatori” [mercato]

Secondo Infinity Ward i fan di Call of Duty “Non sono videogiocatori” [mercato]

Francamente quando ho letto questa notizia sono rimasto un po’ turbato, nel corso del tempo di battute sul fan classico di COD si sono sprecate su Internet, eppure non pensavo che alcune di queste fossero pure un dogma per lo sviluppo del brand stesso. Tutto nasce da un’affermazione di Mark Rubin, produttore esecutivo di Infinity Ward per il prossimo Call of Duty: Ghosts, rilasciata a OXM sulle preoccupazioni del team verso la next-generation. Mark ha così risposto: “Le abitudini dei giocatori non cambieranno solo per l’arrivo di una nuova piattaforma. Abbiamo un gruppo enorme di giocatori che rientrano nell’area dei casual gamer ma che giocano comunque molto. È una cosa strana e ironica da dire, non sono giocatori hardcore, o nemmeno giocatori, ma passano il tempo con Call of Duty ogni notte. E queste persone continueranno a farlo a prescindere dalla piattaforma. Oltre a questa base di utenza vedremo cosa accadrà con le versioni next-gen“.

Durante un’altra intervista lo stesso Rubin ha affermato che la decisione di inserire il genere femminile nel multiplayer di Call of Duty: Ghosts è stata presa con la chiara volontà di soddisfare quel multiforme profilo sociale che viene classificato come casual gamer. Che questa filosofia ripaghi ampiamente lo dimostrano gli incredibili dati di vendita dalla serie, eppure, da videogiocatore, trovo preoccupate come una software house stia progressivamente spostando la sua area di interesse (e quindi anche le sue energie di sviluppo) non solo verso i casual gamer ma verso persino i non-gamer. A voi i commenti.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 325 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Una risposta a “Secondo Infinity Ward i fan di Call of Duty “Non sono videogiocatori” [mercato]”

  1. Anto' scrive:

    Beh non è una dichiarazione così assurda… è come tutta quella gente gente che gioca solo a FIFA (o che un tempo giocava solo a PES)…

    alle superiori la stragrande maggioranza dei miei compagni di classe aveva la PS2 esclusivamente per giocare a PES, comprato ogni anno al day-one… degli altri giochi non gliene fregava nulla…

    immagino ci sia un tipo di utenza del genere anche per Call of Duty…

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi