Trailer del Videoblog seconda stagione di Inside The Game – torniamo sabato 26 Ottobre

Trailer del Videoblog seconda stagione di Inside The Game – torniamo sabato 26 Ottobre

Ed eccoci qua, anche questa è fatta! :) Ci abbiamo messo tanto, ci scuserete, ma volevamo assolutamente proporvi prima questo trailer, ormai pensato mesi fa da Fucktotum e realizzato con grandi difficoltà ma anche con tantissima passione, prima di ricominciare con gli episodi della seconda stagione di “Dentro al Videogioco“, il videoblog di Inside The Game! Sabato 26 Ottobre saremo in onda con il primo e avremo, effettivamente, una nuova ambientazione, dei nuovi personaggi, dei nuovi costumi… no sto scherzando. In verità, su qualcosa non sto scherzando, ma, lo vedrete sabato. Intanto sparatevi a tutto volume questo trailer che davvero ci ha fatto divertire tanto nel realizzarlo e ora, rivedendolo, un po’ mi fa vergognare… ma vabbè :) Ah, per la cronaca, il bimbo a sinistra (quello biondo) è mio figlio.

Prima di lasciarvi consentitemi di elencare e ringraziare tutti coloro che lo hanno reso possibile.

Innanzitutto gli “attori”, in ordine di apparizione: Giorgio Carpinteri (chi è? un famosissimo fumettista di cui trovate il sito ufficiale qui http://www.giorgiocarpinteri.com/), Giorgio Rampone (chitarrista cantante de www.ildentroeilfuorieilbox84.com, un gruppo indipendente italiano veramente da paura) e Jessica “Misshatred” Armanetti che direi tutti conoscete (a proposito, ha aperto una pagina facebook). In mezzo ci sono invece delle comparsate. C’è Giacomo Cannelli (http://www.humorrisk.com/ ) e c’è praticamente tutta una famigliola al completo, Gloria, Francesco, Arianna e Pietro (il bimbo che dice “Dentro al videogioco”, assolutamente irresistibile). Poi c’è anche la mia di famiglia cioè Laura e Francesco. E infine l’amico di vecchia e gloriosa data Enrico Canovai.

Dietro le quinte hanno lavorato Antonino Gangemi (http://vimeo.com/antoniogangemi ) autore della fantastica logo animation iniziale e dei titoli 3D e Federico Moschetti di CollAttivo con il quale ho montato il tutto.

Poi beh, c’è Winnie The Pooh ma non lo ringraziamo perché ha richiesto un cachet troppo alto e soprattutto un trattamento che manco Sharon Stone (ha preteso in camera una bottiglia di Berlucchi gigantesca, per farci cosa poi visto che manco c’ha la bocca).

E alla fine, beh, ci siete voi, ovviamente che come al solito siete il nostro “motore immobile”. Sinceramente se non avessimo avuto spettatori, lettori, facebookkatori ecc, non avremmo mai avuto alcuna idea da condividere e realizzare. Quindi grazie, sempre di cuore, per tutto!

E preparatevi, che sabato si torna a rullare! :)

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 1304 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi