Sony inaugura la next gen negli States, tutte le novità dal lancio yankee di PS4! [video, annunci]

Sony inaugura la next gen negli States, tutte le novità dal lancio yankee di PS4! [video, annunci]

Non sappiamo quanti tra voi siano stati temerari abbastanza da svegliarsi alle 5:00 di stamani, ma chi ha seguito l’evento PS4 All Access su Spike TV ha avuto la sua sacrosanta dose di hype, ed almeno un paio di ragioni in più per portarsi a casa una nuova console Sony. Scopritele insieme ad una Inside the Game insonne ed affamata di scoop la cui efficacia, naturalmente, lasciamo al vostro giudizio. Quello incluso in apertura è in realtà il video mostrato alla fine dell’evento, ma crediamo riassuma per bene quanto di meglio possiamo aspettarci sulla piattaforma per il futuro, immediato o prossimo che sia: tante esclusive e titoli multipiattaforma AAA, ma anche creatività indie a e socialità a manetta. Promesse concrete, sebbene la lineup iniziale non sia scoppiettante come quella di casa Xbox One.

Dove non arriva la lineup, però, ci mette una pezza Naughty Dog, ed alla sua maniera. Il teaser trailer di Left Behind, primo DLC single player per The Last of Us, ha entusiasmato una folla desiderosa di poter controllare ancora una volta Ellie: il contenuto è infatti dedicato alle sue avventure in compagnia di Riley, l’amica del cuore di cui abbiamo già saputo qualcosa nel gioco principale. Left Behind costerà 15 dollari, ed uscirà ad inizio 2014; essendo previsto almeno un altro add-on per giocatore singolo, l’acquisto del pass stagionale diventa fortemente consigliato, soprattutto perché nei prossimi giorni verrà ritirato.

La megabomba, però, ha riguardato la conferma di un nuovo Uncharted in lavorazione su PS4. Naughty Dog ha rimesso l’inossidabile Amy Hennig alla scrivania, e cosa alquanto bizzarra, nel teaser non c’è traccia di Nathan Drake. Questo ha portato a pensare che per la serie potrebbe anche aprirsi un nuovo ciclo con eroi differenti, ed è questo un dubbio destinato a non ricevere risposte ancora per un bel po’. Tecnicamente parlando, il team americano promette un balzo grafico impressionante… e questo è quanto. Più che bastevole, in ogni caso, a fomentare il carrozzone dell’hype.

Eccolo qui, lo smargiasso del gruppo, quello che a sedere in seconda fila non vuol starci proprio. Dire che InFAMOUS: Second Son ha ambizioni da primo della classe potrebbe addirittura suonare riduttivo, alla luce di quanto Sucker Punch ha fatto vedere poche ore fa (ed anche ieri!): grafica di altissimo livello, fluidità totale e tanti, ma tanti effetti particellari confermano la potenza di PS4, ma la cosa più importante è che Second Son sembra una gioia da giocare. Delsin Rowe, lo ricordiamo, è un mutante che può assorbire i poteri dei suoi simili, quindi si preannuncia ben più stimolante da controllare rispetto a Cole McGrath. Peccato non averlo nella lineup iniziale, anzi, bisognerà attendere addirittura il 21 Marzo prossimo per poterci giocare.

Dopo una parentesi in cui Shuhei Yoshida ha scherzato su The Last Guardian, affermando di non ricordarsi con quale controller aveva recentemente giocato l’ultimo colosso di Fumito Ueda (è come se lo avesse confermato su PS4, in pratica), c’è stato breve spazio per gli annunci degli indie TowerFall Ascension ed Hohokum, prima di tornare ai grossi calibri. Del resto, l’evento All Access è durato solo un’ora e Sony ha giustamente dedicato questo tempo alle sue cartucce migliori.

Alcuni giochi multipiattaforma di alto profilo avranno contenuti esclusivi per le console PlayStation, questo lo sapevate già (Assassin’s Creed IV, Watch_Dogs), ed anche Destiny si aggiunge oggi alla lista. L’ambizioso shooter Bungie concederà infatti al pubblico Sony una “partenza anticipata”, offrendogli in anteprima la versione beta del gioco: chiunque abbia preordinato il gioco entro il 1° ottobre scorso riceverà automaticamente un voucher d’ingresso da impiegare al momento opportuno, ma se provvederete adesso alla prenotazione, dovrete accedere al sito ufficiale del gioco per candidarvi al beta test. Con un po’ di fortuna, riceverete un codice a 9 cifre da presentare al rivenditore per ottenere il voucher d’ingresso.

Last but not least, Hideo Kojima ha presenziato in videoconferenza all’evento All Access confermando l’esistenza di contenuti PlayStation esclusivi in Metal Gear Solid V: Ground Zeroes. Si tratta di una missione aggiuntiva intitolata Deja Vu, che ripropone eventi del primo Metal Gear Solid nel contesto open world del quinto capitolo. Solid Snake ed i Soldati Genoma torneranno nelle semplici vesti poligonali viste su PS One, ma se Kojima Productions desse la chance di sostituirli con modelli all’altezza della next gen, ci avvicineremmo sicuramente di più all’annuncio “megatonico” di cui si parlava in Rete qualche ora fa. Per parte mia, ho inviato un tweet a Kojima… chissà che non abbocchi all’amo.

Oh, e guardate un po’ più in basso le edizioni speciali di Ground Zeroes previste per il Giappone. Dentro alla confezione stilosa ci saranno un romanzo dedicato a Peace Walker ed una esclusiva action figure Revoltech per Big Boss – il tutto al modico costo di 64 euro, oppure 98 per avere la versione Metallic della stessa action figure, ricchissima di accessori.

01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi