Categorie | Annunci, News

Microsoft compra l’IP di Gears of War da Epic Games, la affida a Black Tusk [industria]

Microsoft compra l’IP di Gears of War da Epic Games, la affida a Black Tusk [industria]

Spero non ve la prendiate se evitiamo tutto il corollario di dichiarazioni istituzionali per andare dritti al punto: Microsoft ha ufficialmente acquistato la proprietà intellettuale di Gears of War da una Epic Games parsa assolutamente entusiasta dell’idea, e da oggi in poi sarà il rifondato Black Tusk Studios a portare avanti il franchise su Xbox One. Detto ciò, ci sono alcuni punti da chiarire… Chi diamine è Black Tusk, ad esempio? È la divisione di Microsoft Game Studios stanziata a Vancouver che sino allo scorso E3, lavorava ad un misterioso stealth game senza titolo; oggi, sembra che quel progetto sia stato messo in naftalina per far spazio ai programmi su Gears. Rod Fergusson, storico direttore di produzione della serie, ha lasciato Epic Games per continuare a servire il suo ruolo in seno allo studio canadese.

Ad Epic toccherà soltanto fornire la tecnologia di base per i prossimi episodi, che ovviamente nasceranno su Unreal Engine 4, ma a questo punto sorge spontaneo chiedersi a cosa si dedicherà la software house di Cary. Con la ex People Can Fly (oggi Epic Games Poland) impegnata su Fortnite, non abbiamo notizia di alcun altro progetto in cantiere presso i loro studi, mentre su Internet gira voce che lo staff di Tim Sweeney voglia defilarsi dallo sviluppo di videogiochi ed espandere il business tecnologico di Unreal Engine presso altri settori. Il futuro, insomma, sembra alquanto buio per chi sognava di vedere i concept di Samaritan ed Infiltrator trasformarsi in veri e propri giochi.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi