Categorie | News

È ufficiale: Amy Hennig, sceneggiatrice di Uncharted, lascia Naughty Dog [industria]

È ufficiale: Amy Hennig, sceneggiatrice di Uncharted, lascia Naughty Dog [industria]

Checchè possano dirne ai piani alti, questo è un brutto colpo per Naughty Dog e per i fan di Uncharted. Sony ha infatti confermato che Amy Hennig, sceneggiatrice dei primi tre episodi della saga e creatrice di Nathan Drake e della sua compagnia di avventurieri, ha lasciato la software house. La notizia era arrivata alle orecchie di IGN qualche ora prima che Sony emettesse questo comunicato ufficiale:

“Possiamo confermare che Amy Hennig ha lasciato Naughty Dog. Amy ha dato un contributo importante all’industria dei videogiochi ed apprezziamo profondamente ciò che ha fatto per Naughty Dog. La timeline di sviluppo di Uncharted non ne sarà influenzata.”

Quel che Sony non conferma è un’altra speculazione di IGN secondo cui questa partenza sarebbe dovuta alla prominenza acquisita da Neil Druckmann dopo il successo di The Last of Us. Pare che insieme a Bruce Straley, Druckmann sia destinato a sceneggiare il quarto episodio di Uncharted, ed il portale americano usa addirittura l’espressione “forced out”, come se la Hennig fosse stata estromessa dal gruppo anziché andar via di sua spontanea volontà.

La celebre sceneggiatrice è responsabile del feeling della serie, conosce i suoi concept meglio di chiunque altro e sa come sviluppare i personaggi di quel mondo. Con Druckmann al comando, sussisterebbe il timore che qualche caratteristica della saga si perda per strada, come ad esempio le sue frequenti concessioni umoristiche. In generale, la strana partenza di Amy Hennig sembra ledere quell’idea di gestione orizzontale che è un po’ la “magia” di Naughty Dog. Vedremo dove ci porterà tutto questo.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi