Categorie | News, Video e Trailer

Data di uscita europea per Ranko Tsukigime e Short Peace [PS3, Suda51, Otomo]

Data di uscita europea per Ranko Tsukigime e Short Peace [PS3, Suda51, Otomo]

Questa volta, amici di ITG, siam stati davvero fortunati. Non soltanto il 18 Aprile Bandai Namco porterà in Europa Ranko Tsukigime’s Longest Day per PS3, ma lo farà in edizione pacchettizzata includendo nel BluRay del gioco gli altri 4 cortometraggi animati del progetto Short Peace. Per chi non lo ricordasse, si tratta dell’ultima raccolta supervisionata dal leggendario mangaka e regista Katsuhiro Otomo (Akira, Memories, Steamboy), di cui Ranko Tsukigime rappresenta il quinto elemento. In questo shoot’em up a scorrimento laterale, Suda51 e Crispy’s hanno messo su quanto di più psichedelico e surreale ci si possa aspettare da un titolo del genere; nel suo mix di azione ad alta velocità e colori acidi, si tratta di un vero e proprio affronto all’epilessia. Eccovi di seguito le trame brevi dei quattro anime che compongono Short Peace:

A Farewell to Weapons (regia di Hajime Katoki) – Tokyo, vicino futuro. Un plotone di 5 soldati esplora una città in rovina nel bel mezzo del deserto; all’improvviso, esplode una battaglia tra loro ed un carro armato senza pilota che ad una ad una, distrugge tutte le possibili vie di fuga del gruppo.

Combustible (Katsuhiro Otomo) – Ambientato nella Edo del 18esimo secolo, questo sfolgorante esempio di animazione tradizionale racconta la follia di Okawa, una giovane tormentata dall’amore impossibile per l’altolocato amico d’infanzia Matsukichi. La sua reazione violenta verso la società la porta ad avvolgere la capitale in un mortale inferno di fuoco.

Gambit (Hiroaki Ando) – Alla fine del 16esimo secolo, l’era Sengoku volge al termine. Mentre la fortezza di Tohoku, nel nord del Giappone, viene razziata da un demone solitario, la giovanissima Kao incontra un orso polare che incredibilmente comprende ciò che dice. Riuscirà questa improbabile accoppiata a debellare la piaga del demone che infesta Tohoku?

Possessions (Shuhei Morita) – Il 18esimo secolo è ancora protagonista nel quarto cortometraggio della serie, che ha per protagoniste un uomo disperso tra le montagne durante una tempesta. Si rifugia in un tempio abbandonato il cui interno, in realtà, è la stanza di un altro mondo… Un mondo abitato da spiriti che animano ombrelli rotti e vecchi kimono dismessi.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi