Categorie | News, Voci di corridoio

Eiji Aonuma sul trailer del nuovo Zelda: “chi ha detto che quello è Link?” [UPDATE: è Link]

Eiji Aonuma sul trailer del nuovo Zelda: “chi ha detto che quello è Link?” [UPDATE: è Link]

Se avete ben guardato il trailer del nuovo The Legend of Zelda per Nintendo WiiU (non lo avete fatto? Rimediate, eretici! È stata una tra le cose migliori dell’E3), immaginerete già il clamore intorno al suo character design. Pazzesca l’estetica, mostruose le animazioni, bello anche Link, ma… era davvero Link? In tanti stanno seriamente chiedendosi se quello visto ieri sia proprio il protagonista maschile del gioco, ed alcuni hanno addirittura analizzato il trailer fotogramma per fotogramma allo scopo di dimostrare come sotto quella maglia blu si celino attributi femminili; il dato non rileva granché per chi vi scrive, del resto Link è un avatar stereotipico che potrebbe assumere potenzialmente qualsiasi forma, eppure il cambio di sesso rappresenterebbe un bell’esperimento da parte di Nintendo.

E poi, proprio quando si inizia a pensare che in quel palazzone di Osaka possa avere irrotto la contemporaneità, arriva un diabolico Eiji Aonuma a dire “nessuno ha affermato chiaramente che quello era Link”. Ha ha ha [libera aggiunta dell’editor, ndr]. Del resto, qualora non si fosse notato, quel cavallo chiaramente non è Epona. Strano che l’attenzione generale si concentri più sulle curve del/la protagonista che non sulla sua leggendaria cavalcatura, presente in ogni episodio. Insomma, che il protagonista del video non sia Link pare piuttosto chiaro, quindi siamo davvero curiosi di sapere cosa tireranno fuori dal cilindro Aonuma ed il suo team mentre Miyamoto è distratto dal nuovo Star Fox. Perché l’anno prossimo arriva anche un nuovo Star Fox, sapete?

UPDATE: evidentemente divertito dai dibattiti delle ultime ore Aonuma ha ammesso di aver scherzato un po’ sulla faccenda, dichiarando che quello visto nel trailer è effettivamente Link. Insomma, molto rumore per nulla…

“A dire il vero, quello era un commento scherzoso. Non avevo detto che non si trattava di Link, ma solo che non avevo detto proprio nulla a riguardo. Non è esattamente la stessa cosa, e sapevo bene che il commento poteva essere interpretato in quel modo. Pare che la discussione abbia preso quota quando la gente ha preso a dire “oh, è un personaggio femminile”, ma il mio intento era umoristico. Perché sapete, quando crei un trailer di annuncio per Zelda, sei obbligato a mostrare Link.

Tuttavia, non voglio che la gente presti troppa attenzione all’aspetto di Link, perché in fin dei conti è Link a rappresentare l’utente nel gioco. Non voglio definirlo al punto da diventare limitante per i giocatori. Vorrei piuttosto che ci si soffermasse su altre parti del trailer perché come ho già detto, il personaggio di Link è una rappresentazione di chi gioca.”

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi