Categorie | Annunci, News

Dopo Bravely Default, Square Enix ci riprova con Final Fantasy Explorers [3DS]

Dopo Bravely Default, Square Enix ci riprova con Final Fantasy Explorers [3DS]

“Riprova a far cosa?”, vi chiederete. Forse, a recuperare un po’ di quello spirito antico che ha fatto la storia e la gloria di Square-Enix, in tempi ormai piuttosto lontani. Sicuramente, l’apprezzamento mostrato dal pubblico verso Bravely Default: Flying Fairy ha avuto un peso nella velocità con cui l’annuncio di Final Fantasy Explorers è trapelato dalle nostre parti, ma facciamo innanzitutto un po’ di chiarezza: si tratta di un’avventura multiplayer per Nintendo 3DS in cui i giocatori possono cooperare online scegliendo il proprio Job (ce ne saranno 20) e le relative abilità; sarà anche possibile allevare una creatura di supporto ed evocare delle Summon.

Oltre a potere assegnare un massimo di 8 abilità ad altrettanti tasti della console, sviluppare al massimo dette abilità renderà possibile usarle anche con classi diverse da quelle di origine. Se in superficie Final Fantasy Explorers somiglia un po’ a Monster Hunter, secondo Famitsu si tratta in realtà di una versione snellita di Final Fantasy XIV. Le creature di supporto potranno essere usate per riempire gli slot dei giocatori mancanti in battaglia, e completare l’avventura al 100% non richiederà meno di 100 ore. Nelle intenzioni di Square-Enix, questo titolo dovrebbe essere il primo in una gamma di spin-off paralleli al troncone principale della saga.

Ordunque, siete già pronti ad andare a caccia di cristalli? Lo saremmo anche noi, per quanto in Giappone non abbiano ancora deciso quando fare uscire il gioco; ci rallegra comunque il fatto che la software house abbia già depositato in Europa e negli USA il marchio di Final Fantasy Explorers. Buon segno!

 

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi