Categorie | GamingCulture, Opinioni

Miyamoto, marcia indietro sui casual gamers? [opinioni]

Miyamoto, marcia indietro sui casual gamers? [opinioni]

In un’intervista davvero interessante concessa al magazine Edge, Shigeru Miyamoto ha offerto una serie di ragioni per cui l’attenzione di Nintendo sta nuovamente rivolgendosi al pubblico dei cosiddetti giocatori hardcore. La prima consisterebbe in un cambiamento di atteggiamento del suo team verso il popolo dei giocatori occasionali, definito “passivo”: “Questo è il tipo di gente che preferisce guardare un film, o andare a Disneyland. Il loro atteggiamento consiste nel dire ‘ok, io sono il cliente. Fatemi divertire’. Questo è un atteggiamento passivo, e per me è una cosa patetica. Non capiscono quanto possano diventare interessanti le cose se fai un passo in avanti e provi a sfidare te stesso [con giochi più complessi, ndr].

Questa affermazione getta un certo tipo di luce su tutta la strategia adottata da Nintendo nei fortunatissimi anni di Wii e DS: la speranza, forse, era quella di suscitare nei non videogiocatori un interesse graduale e crescente verso forme di gioco più complesse. WiiU avrebbe dovuto costituire il passaggio successivo, riproponendo in ambiente casalingo la configurazione dual screen di DS, ma invece il processo parrebbe essersi fermato a metà strada. Anche qui Miyamoto ammette tra le righe una sorta di svista: “naturalmente avevamo dei dubbi. Dopotutto siamo esseri umani, i nostri occhi non sono fatti per guardare due cose nello stesso momento. Ma eravamo convinti che anche alla luce di questo… ‘punto debole’, diciamo, saremmo stati in grado di realizzare qualcosa di rivoluzionario e mai visto prima”.

Se avete modo di mettere le mani sull’ultima uscita britannica di Edge (la 271, per la precisione), vi consigliamo caldamente di leggere per intero l’intervista a Miyamoto, che affronta in dettaglio numerosi temi relativi allo sviluppo dei prossimi giochi WiiU ed allo stato della gaming industry attuale.

 

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

2 Di risposte a “Miyamoto, marcia indietro sui casual gamers? [opinioni]”

  1. Maicolla scrive:

    Sin agobiarse, que tfa afan tenedas otras cosas que hacer antes
    de…. y puedo deilcro bien alto… EL MEJOR JUEGO DE LA
    HISTORIA!!!!En cualquier caso llegare1 la semana que viene, con una
    probabilidad del 90% ased que ve liberandote de obligaciones xDD

  2. Ik vind dit soort looks leuker dan de doorsnee-schoolveilige-looks.
    Die looks vond ik onderhand zelfs een beetje saai geworden, maar
    deze look ga ik zeker namaken!Als je zo doorgaat met zulke looks,
    ga ik je een Professional Makeup Artist noemen! (Doe ik nu al
    hoor!) XOXO

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi