TGS 2014: The Story So Far parte 3 – ENDING [trailer]

TGS 2014: The Story So Far parte 3 – ENDING [trailer]

Ed eccoci qui, pronti ad affrontare il lunedì e scaricare le batterie ricaricate nel weekend – che siano le vostre o quelle dei vostri dispositivi portatili. Ma qui si parla di videogiochi, signori, per cui vi offriamo un’ultima occhiata a quanto accaduto in Giappone nelle scorse ore, dove il Tokyo Game Show è finalmente giunto al termine. Abbiamo ancora qualche novità da snocciolarvi, e crediamo che la parte conclusiva del nostro specialone sia interessante almeno quanto le altre. Gli highlights? Come spesso accade in questi casi siete voi a farli, in ragione della grande varietà di prodotti presentati alla fiera, ma per chi vi scrive, il nuovo Fatal Frame sta venendo su alla grande, e l’annuncio di Zodiac con PS Vita come piattaforma primaria è qualcosa per cui rallegrarsi, visto che di questi tempi il portatile Sony non fa che accogliere deludenti conversioni da mobile.

Senran Kagura: Estival Versus (PS4, 26 Mar 2015) – Dopo aver confermato le uscite europee di Shinovi Versus (15 Ottobre) e Bon Appetit!, Marvelous ci lascia dare un’occhiata al primo capitolo next gen di Senran Kagura, previsto anche per PS Vita. Non c’è tantissimo dettaglio da muovere, per cui la nuova ammiraglia Sony gestisce tutto a 60 fps senza battere ciglio. Una vera manna dal cielo per gli appassionati di oppai e pantsu.

Zodiac (PS Vita/iOS, 2015) – Un RPG online persistente sullo stile di Dragon’s Crown? Interessante. La storia è di Kazushige Nojima? Ottimo, bella notizia! Oh, e c’è pure Hitoshi Sakimoto alle musiche. La vecchia guardia di Squaresoft ritorna per un progetto nel quale i 12 segni zodiacali diventano classi, e che sarà possibile giocare sia in solitaria che online. Splendido da vedere, il gioco uscirà nel 2015 ma non si sa ancora se in forma free to play o come tradizionale prodotto a pagamento.

Fatal Frame: The Raven Haired Shrine Maiden (WiiU, 27 Set 2014) – Ormai prossimo all’uscita, l’horror di Koei Tecmo includerà una meccanica per cui più i personaggi saranno immersi nell’acqua, più saranno soggetti agli attacchi degli spettri – ma la Camera Obscura diverrà anche più potente. Interessante gioco d’equilibri per un titolo che proprio nell’acqua ha il suo tema principale, e che vedrà tornare Miku Hinasaki da Project Zero 3 con un ruolo molto importante.

Omega Quintet (PS4, 2 Ott 2014) – Pochi giorni separano il pubblico giapponese dall’arrivo del primo JRPG completamente progettato per PS4. Non è questa l’impressione che se ne trae vedendolo in movimento, ma è chiaro che il budget qui è andato più sui contenuti che non sull’aspetto tecnico. Ad ogni modo il ritmo concitato, il tema idol e l’accento sull’esplorazione dovrebbero garantire un’esperienza sufficientemente interessante e longeva.

Disgaea 5 (PS4, 25 Mar 2015) – Sarà disponibile a Marzo il nuovissimo Disgaea 5, RPG strategico tra i più apprezzati degli ultimi anni. La nuova edizione utilizzerà sprites ad alta definizione ed introdurrà nuovi personaggi a fianco dei soliti Laharl e Prinny, lasciando però intatto lo humour paradossale tipico della serie. Ha ottime chances di arrivare qui da noi.

Final Fantasy Explorers (3DS, 18 Dic 2014) – Ottimo candidato anche lui ad un rilascio occidentale, Final Fantasy Explorers è fondamentalmente un Crystal Chronicles “allargato” ed ispirato al mondo dei MMORPG, giocabile sia online che offline. Splendido il design delle creature e le trasformazioni ispirate agli eroi storici di Final Fantasy, ma la stampa internazionale ha notato che basandosi sulla demo, sembra un semplice hunting game a tema. Speriamo non si limiti a questo, insomma.

Battleborn (PC/PS4/X1, TBA) – Non un trailer vero e proprio, ma ben 18 minuti di gameplay dal nuovo progetto Gearbox. Per darvi un’idea del titolo, sembra un MOBA in prima persona infarcito di humour in stile Borderlands, e con un art style molto personale. Difficile dirsi ottimisti già in partenza, ma non c’è dubbio sul fatto che il gioco abbia carattere.

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain (multi, 2015) – Nella parte 2 dello speciale vi abbiamo parlato del sistema Buddy AI. Vien fuori che non riguarda soltanto alleati umani, ma anche animali come D.D., il “lupo da battaglia” di Big Boss. Forse la benda all’occhio è un tantino forzata come tocco umoristico, ma sarà comunque interessante scoprire in che modo il fido canide potrà aiutare il suo padrone nel corso dell’avventura. Notate bene: tanto DD quanto Quiet ed il cavallo di Snake possono morire nel gioco, per cui abbiatene cura.

Dragon Ball: Xenoverse (multi, 2015) – Ennesimo titolo d’avventura e combattimento dedicato alla saga di Toriyama, Xenoverse cambia un po’ le carte in tavola introducendo due avversari determinati a cambiare il corso del tempo (e con esso tutta la continuity di Dragon Ball, immaginate con che disastri collaterali). Trunks va dunque in giro per il mondo in cerca di un guerriero in grado di contrastare la minaccia, ossia voi con il vostro guerriero personalizzato. Interessante.

Persona 4: Dancing All Night (PS Vita, 2015) – Il titolo ritmico di Atlus è stato spostato al prossimo anno, ma la cosa non sta intaccando la fiducia dei fans di Persona, sempre più ansiosi di poter ballare nelle vesti dei propri eroi e sulle note di colonne sonore ormai diventate mitiche per gli amanti dei JRPG.

Devil Survivor 2: Break Record (3DS, 29 Gen 2015) – Finalmente, ci vien da dire! Dopo mesi di ritardo, il sequel dell’apprezzato RPG tattico per Nintendo DS si ritrova una data di uscita, per cui non resta che attendere che SEGA faccia il suo lavoro annunciando una versione occidentale. Auguriamoci di non dovere aspettare troppo…

Persona Q: Shadow of the Labyrinth (3DS, 28 Nov 2014) – La data indicata è quella europea, per cui preparatevi a fare un bel viaggio nell’universo di Persona con questo porticolare mashup che sa tanto di Etrian Odyssey. Esatto, si tratta di un carinissimo dungeon crawler che unisce i cast di PS3 e P4: cosa chiedere di più ad un’Atlus così attiva? Altri trailer, forse? Eccone un paio dedicati ad Akihiko e Chie, su.

Rise of Mana (PS Vita, Q4 2014) – Poco più sopra dicevamo qualcosa a riguardo dei porting da mobile a PS Vita, giusto? Eccone un altro. Si tratta di Rise of Mana, in uscita questo inverno sul portatile Sony. Il titolo resterà free to play, come nelle incarnazioni per smartphone, ma a quanto pare godrà di alcune scene aggiuntive. Peccato che del brand originale, così come lo ricordavamo negli anni ’90, sa rimasto davvero poco…

Bravely Second (3DS, Q4 2014) – Eh si, i giapponesi se lo godranno già sotto Natale, ma a noi europei non toccherà aspettare tantissimo per il sequel di Bravely Default. Possiamo sempre ingannare il tempo dedicandolo al trailer qui sopra, dedicato al nuovo protagonista Yuu ed ai compagni coi quali forma il leggendario corpo dei Tre Moschettieri (che di quelli originali non hanno neanche il nome). Fantastico il gioco, come anche fantastica la musica. Non dimenticate di guardare il video di gameplay incluso nella Parte 2 dello speciale!

Natsuki Chronicle (Xbox One, Q2 2015) – Per qualche motivo, gli sviluppatori giapponesi sembrano vedere Xbox come una macchina da shoot’em up. Tale è infatti Natsuki Chronicles, dal cui trailer in wireframe (!) non si intuisce praticamente nulla. Sappiamo che il gioco ruoterà intorno ai concetti di “storia”, “battaglia” e “personalizzazione”, ma questo è quanto.

Shining Resonance (PS3 11 Dic 2014) – Data giapponese per uno tra i JRPG più attesi in casa PS3. Resonance racconterà la storia dell’ultimo drago sopravvissuto sulla Terra, e del gruppo di guerrieri che grazie ai loro musicali poteri, decidono di proteggerlo dalle mire dei potenti. Anche qui, c’è da incrociare le dita per una possibile localizzazione. A giudicare dal recente trailer di gameplay, si tratta di roba sostanziosa.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi