Categorie | News, Video e Trailer

In The Evil Within, ogni proiettile conta [Every Last Bullet trailer]

In The Evil Within, ogni proiettile conta [Every Last Bullet trailer]

Sarà anche un pastiche di Resident Evil 4, The Last of UsThe Ring, ma The Evil Within resta una tra le proposte horror AAA più interessanti del panorama attuale. Quando non invoglia all’acquisto o alla prova, vederlo in azione suscita quantomeno una sana curiosità che ha a che fare con lo stato di un intero genere, e con la fantasia di uno tra i suoi esponenti storici. Per Shinji Mikami, The Evil Within rappresenta un po’ il punto di incontro tra il proprio stile ed un modo di lavorare tipicamente occidentale, fatto di deadline e di tecnologia condivisa: il motore id Tech 5 è stato impiegato anche in Wolfenstein: The New Order e Rage, quindi è già possibile immaginare di fronte a che tipo di resa ci troveremo davanti quando il gioco arriverà nei negozi (14 Ottobre, per la cronaca). Quel che si è visto sinora, con particolare riferimento al trailer più in alto, è suggestivo ed incoraggiante. La morale è semplice, ragazzi: sparate solo se assolutamente necessario, perché il gioco sembra di manica alquanto stretta in fatto di munizioni.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Una risposta a “In The Evil Within, ogni proiettile conta [Every Last Bullet trailer]”

  1. Tomas scrive:

    Io personalmente ho giocato parecchio a The Evil Within per Ps4. Si
    vede che è un clone, perdonami il termine, di resident evil. Tra
    l’altro nel confronto recensioni ha preso 78/100 il che è discreto
    ( http://www.metagamescore.it/recensione/ps4/the-evil-within.html )

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi