Categorie | GamingCulture, Opinioni

Bayonetta 2 prende 10 in un mondo ideale [Cosa viene dopo?]

Bayonetta 2 prende 10 in un mondo ideale [Cosa viene dopo?]

Bayonetta 2 riceve una delle accoglienze piu’ inaspettate e assurde della recente storia videoludica, questo il fatto. Non c’e’ stato un hype a giustificarlo, si parla di un titolo WiiU e percio’ una generazione data per persa, non ci sono state massicce campagne di marketing e nemmeno numeri a parlare di risoluzione, engine o fps. Bayonetta rappresenta una saga che ha nemici e amici, detrattori, stimatori e simpatizzanti. Non parliamo certo di un Destiny, un prodotto cosi’ altisonante che al momento dello scoppio ha fatto poco piu’ di uno sbuffo. Tutta polvere da mangiare ma senza un vantaggio nelle scarpe di chi e’ in fuga.

In un mondo ideale cosa significherebbe un Bayonetta 2, titolo third party sviluppato su una console che di questa peculiarita’ non ha mai fatto una caratteristica, vincente e con un 10 su molte testate, fra le tante la severa gamespot? Cosa comporterebbe un traguardo cosi’ su una piattaforma Nintendo che ha creato un bel buco nella stima della casa giapponese, un collasso economico ed un abbandono repentino dal campo delle partecipanti alla “battaglia” generazionale, nonche’ dei soldati che non siano grande N?

In una bella utopia questo sarebbe un segnale. Questo rappresenterebbe uno schiaffo a tutte quelle terze parti impegnate a giocare con i motori della nuova generazione. Una voce che dice, “hey, guardate cosa ho fatto con una console ritenuta di scarto”. Per la prima volta uno sviluppatore non Nintendo lancia un titolo su piattaforma casalinga grande N e sbanca, di brutto e con l’umilta’ di aver chiesto permesso. Le solite critiche stanno a zero. C’e’ solo la realta’ di Bayonetta 2, solido, completo, perfetto e realizzato in un ambiente ritenuto inapprociabile.

Questo dovrebbe mandare un eco a risuonare nella testa delle terze parti che con il marketing ed il nome hanno portato a casa un sacco di hype, tante promesse, pre order e poi …? Non ricordo grida entusiaste su questa next gen tanto potente e nemmeno commenti “negativi” come: non vedremo mai un altro action game cosi’.

In un mondo ideale, questo pezzo avrebbe un seguito ma, probabilmente, non lo avra’.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 574 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi